Scopri tutti i prodotti che potrai ricevere entro Natale e lasciati ispirare dalle nostre idee regalo. Trova il regalo perfetto

Progetti

Casa sul canale ad Amsterdam

Il modo migliore per gustare la colazione è prendersi il proprio tempo

Il Brouwersgracht, nel quartiere Jordaan di Amsterdam, prende il nome dai birrifici che in passato fiancheggiavano le sue rive. Su questo canale alberato le attività e il rumore sono spariti da tempo, ma le ville e i magazzini dei birrai sono rimasti. Considerato dalle persone del posto uno dei più bei canali della città, è qui che si trova l’appartamento Salvatori, per sfruttare appieno la luce che si riflette sull’acqua.

Il modo migliore per gustare la colazione è prendersi il proprio tempo e sedersi al tavolo Design for Soul ideato da Piero Lissoni, dove la delicata luce del mattino esalta le giunture dorate della superficie in pietra. Realizzato con marmo di scarto recuperato con la tecnica giapponese del Kintsugi, il tavolo, posto al centro di una stanza contenuta e lineare, è un prezioso oggetto di design sostenibile.

Il pavimento con finitura Stone Parquet e le pareti con finitura Sabbiata sono entrambe in Crema d’Orcia; i complementi per la tavola, posizionati davanti alla parete con texture B-Fish, fanno parte della collezione Ellipse di John Pawson. La vetrinetta Theca di Elisa Ossino completa l’ambiente, mettendo in mostra le stoviglie di fronte a un pannello in pietra con finitura Sabbiata, coordinato con la parete.

 

All’ultimo piano, nel sottotetto – caratteristico delle case sui canali di Amsterdam – lo studio offre una vista sull’acqua e sugli edifici antistanti. Le pareti che circondano le ampie finestre sono rivestite in Crema d’Orcia con finitura CNC, conferendo quiete all’ambiente dedicato alla lettura e alla scrittura arricchito con l’elegante vassoio con base in marmo e portapenne della collezione Fontane Bianche di Elisa Ossino.

Uscendo c’è il tempo per una tappa all’Huis Marseille, intimo museo di fotografia situato in una casa costruita nel 1665 con un giardino minuziosamente curato sul retro, prima di andare al Rijksmuseum per ammirare l’ultima mostra in corso o anche solo per apprezzare il recente restauro a cura degli architetti Antonio Cruz e Antonio Ortiz. A questo punto non ci si può esimere dal cenare al RIJKS, una stella Michelin, per un assaggio della cucina olandese contemporanea.

Sulla via verso casa, una breve sosta per una birra al café Papeneiland, all’angolo di Brouwersgracht e Prinsengracht fin dal 1642.
Una volta di ritorno a casa, l’ambiente spazioso e minimal della stanza da bagno è perfetto per rilassarsi; le onde leggere sulla parete rivestita in Crema d’Orcia creano uno sfondo riposante per i lavabi freestanding Adda in noce, prima di cedere al sonno cullati dal suono dell’acqua che delicatamente lambisce le houseboat attraccate lungo il canale.