Solo il meglio dei nostri progetti, nuovi prodotti, eventi ed esclusive collaborazioni. Iscriviti alla newsletter

News

La sostenibilità è un processo di continuo miglioramento

10.2020

Diventare una delle aziende di design più rispettosa dell’ambiente a livello mondiale è parte integrante dei nostri valori e della nostra missione. Ogni giorno lavoriamo per trovare soluzioni innovative e sostenibili alle tante sfide con le quali il nostro settore deve confrontarsi. Siamo stati la prima azienda del marmo a depurare e riciclare l’acqua usata per il taglio della pietra; abbiamo inventato Lithoverde®, la prima superficie in pietra completamente riciclata, dimostrando che spesso, più delle regolamentazioni, sono le aziende più dinamiche e focalizzate ad avere le migliori opportunità e responsabilità per cambiare davvero le cose e fare realmente la differenza.

Salvatori è fermamente convinta che le aziende debbano contribuire a tutelare il futuro del nostro pianeta.

Dopo un lungo periodo di ricerca e sviluppo, ora siamo per esempio in grado di impacchettare il 40% dei nostri prodotti attraverso un sistema di imballaggio con carte e cartone riciclato e proveniente da fonti con certificazione FSC: si tratta di un enorme successo, data la difficoltà nel proteggere materiali come la pietra naturale.

A questo riguardo abbiamo inoltre avviato una collaborazione con il laboratorio R&S dell’Università Normale di Pisa proprio per la realizzazione di packaging edibili, ovvero realizzati senza nessun tipo di agente chimico ma solo con ciò che esiste in natura, proprio come succede nel settore animale ad esempio, che usa questo tipo di aggreganti addirittura per rendere più forti gli animali.

Ridurre il consumo della carta significa anche non stampare i nostri listini prezzo privilegiando le versioni digitali, anche quando si tratta dei cataloghi. Per un marchio di design che compete ai livelli più alti del settore si tratta di un impegno che va contro le tendenze ed il costume comune, ma in Salvatori riconosciamo il nostro ruolo nella promozione di un cambiamento culturale attraverso il design, e pensiamo e speriamo di poter arrivare a influenzare le abitudini dei consumatori, degli altri marchi e dei rivenditori.

Abbiamo già sostituito le shopping bag di carta con borse in cotone riutilizzabili e abbiamo eliminato completamente l’utilizzo di bottiglie di plastica nei nostri uffici scegliendo quelle riciclabili in vetro in attesa delle nostre bottiglie in acciaio inox, attualmente in fase di sviluppo. Questi piccoli passi, sommati l’uno all’altro, non solo riducono l’impatto ambientale, ma promuovono anche un approccio alla sostenibilità che, sia all’interno dell’azienda che al di fuori di essa, offre soluzioni ai problemi che tutti dobbiamo affrontare. Come afferma Gabriele Salvatori, Ceo dell’azienda: “Le aziende, grazie al loro contributo hanno l’opportunità di portare un reale cambiamento nell’industria, per un design responsabile che promuova l’utilizzo di materie prime durevoli, di qualità e quanto più possibile di recupero.

Salvatori produce oggetti di design innovativi e belli che creano ambienti evocativi e d’ispirazione ma allo stesso tempo è fermamente convinta che le aziende debbano contribuire a tutelare il futuro del nostro pianeta. Grazie al contributo del nostro reparto R&D, abbiamo l’opportunità di portare un reale cambiamento nell’industria, nel segno di una tradizione decennale di design responsabile e all’utilizzo di materie prime durevoli e di qualità.