Solo il meglio dei nostri progetti, nuovi prodotti, eventi ed esclusive collaborazioni. Iscriviti alla newsletter

News

Salvatori The Village Collection: Intervista a Vincent Van Duysen

07.2021

Il progetto The Village: ne parliamo con Vincent Van Duysen

Da sempre, prima ancora che fosse una pratica diffusa, concepiamo il design come un qualcosa che va ben oltre la bellezza estetica. Pensiamo che la progettazione del prodotto sia un mezzo per comunicare un messaggio, per parlare al suo utilizzatore.

È con questo scopo che è nata la nostra collezione The Village, un progetto importante che vuole rappresentare il mondo che ci appartiene e che fa parte della nostra identità.

Originata dagli eventi del 2020, The Village raccoglie i cambiamenti che abbiamo vissuto e li reinterpreta, e per farlo abbiamo pensato che non ci potesse essere protagonista migliore della casa, uno spazio che durante il periodo lungo e incerto del lockdown si è rivelato un compagno impareggiabile.

Per omaggiare questo porto sicuro, questo luogo ormai trasformatosi in vera e propria estensione dell’io, abbiamo deciso di coinvolgere molti nostri amici, che ci aiutassero a infondere il progetto di solidarietà e carattere.

Architetti e designer da ogni parte del mondo hanno collaborato a The Village, realizzando dei modelli di casa frutto di ricordi e sensazioni insite nella loro anima.

Il risultato di questo incredibile brainstorming creativo, è un piccolo caseggiato carico di sfumature e significati. Un villaggio globale in miniatura, che dimostra l’incredibile unità della popolazione mondiale, al di là dei confini.

Con oggi, la collezione The Village assume la sua forma completa: fa il suo debutto infatti l’ultimo e fondamentale contributo al progetto, la creazione di Vincent Van Duysen, con il quale collaboriamo ormai da molti anni.

Scopriamo insieme i pensieri del noto architetto e designer belga, indagando la sua visione del design e ciò che l’ha portato a sviluppare le sue sculture per The Village.

Scopri tutto sul nostro progetto The Village, e il contributo di Vincent Van Duysen in questa esclusiva intervista

Per lei cos’è il design applicato alla pietra naturale?

Amo lavorare con strati e contrasto per ottenere una sorta di calda sensualità. Voglio l’anima. Quindi, per me il design applicato alla pietra naturale significa sfruttarne la consistenza, il calore, le imperfezioni e la profondità il tutto elevato da grandi idee e maestria.

Ha partecipato al progetto The Village. Come si lega secondo lei il design al luogo del cuore?

La casa è l’antidoto per superare l’attuale ma surreale status quo. Circondati di ispirazione, dalle persone, dall’arte, dalla bellezza. A casa mia, nel cuore di Anversa, mi sembra a malapena di vivere in una città. Ho una corte interna, un magnifico giardino interno, uno specchio d’acqua: tutti gli elementi essenziali della natura ci sono. Di conseguenza, sono diventato una specie di eremita a casa mia. Esco raramente … tranne che per una camminata veloce con i cani.

ACQUISTA ORA

Quali sono i principi che l’hanno guidata nel progettare le sculture per The Village?

Il mio contributo per The Village è nato dal mio apprezzamento per Casa M, la mia casa in Portogallo. Rappresenta un’astrazione di quel progetto che considero un santuario, un tempio dove mi sento a mio agio e tutt’uno con la natura. Inoltre il materiale di cui è composto il prodotto è molto vicino al materiale utilizzato per costruire Casa M.

Quanto è importante per lei la funzionalità nel design?

Funzionalità insieme a durata e comfort sono le componenti principali del mio lavoro. Il mio approccio copre tutti gli aspetti del design – rispetto al contesto e alla tradizione – all’interno dei quali i sensi e l’esperienza fisica dello spazio, dei materiali e della luce pongono l’utente al centro. Metto l’essere umano al centro del mio progetto; il mio approccio al design è organico e incentrato sull’uomo.

 

Quale pensa possa essere il contributo della sostenibilità nel futuro del design?

Credo che il design stia diventando sempre di più quello che dovrebbe essere: focalizzato e più attento alla sostenibilità, all’artigianato, alla qualità complessiva e all’uso di materiali belli / di alta qualità. Penso che in futuro vedremo meno del tipico “design di firma”, caratterizzato da una forte e molto riconoscibile affermazione del designer. Il design sta diventando – da un lato – più intelligente, più orientato all’utente, ottimizzato per la produzione e flessibile (anche nel senso che il linguaggio del design è abbastanza flessibile da essere utilizzato in contesti diversi, per scopi diversi). Dall’altro lato, si vedono etichette più piccole che creano oggetti meravigliosamente fatti a mano, in cui i materiali, le trame e i dettagli di alta qualità sono chiaramente più importanti della dichiarazione personale del designer.

Come è stato per lei lavorare con Salvatori?

L’intero team di Salvatori è molto disponibile. Capiscono perfettamente ciò che vogliamo anche perché condividiamo valori comuni come l’alta artigianalità e il senso del patrimonio.

ACQUISTA ORA

The Village è una collezione di accessori per la casa che racconta la vera essenza del mondo che ci circonda. Un progetto per noi importantissimo, e naturale evoluzione del nostro desiderio di creare design a tutto tondo.