Solo il meglio dei nostri progetti, nuovi prodotti, eventi ed esclusive collaborazioni. Iscriviti alla newsletter

News

Amanti del parquet? Arriva lo Stone Parquet

09.2021

Amanti del parquet? Arriva lo Stone Parquet

Ci sono icone dell’interior design che godono di fama e stima, realtà che non temono il passaggio di moda. La pavimentazione in parquet ha sempre più appassionati sostenitori e si trova in sempre più progetti interni, non solo domestici. Abbiamo pensato che, con un gesto ardito ma perfettamente controllato, saremmo riusciti a darne un’interpretazione ancora più memorabile di quella standard, e concepire una piccola rivoluzione. Non è stato affatto facile, ma pensiamo di esserci riusciti. Vediamo come, quali sono le sue caratteristiche e qualche esempio illustre di applicazione.

Stone Parquet è un modo rivoluzionario di concepire questo tipo di pavimentazione

Stone Parquet: ideazione e nascita

Sfide. Scalfire l’impossibile. Realizzare l’impensabile. Sono queste realtà che ci stimolano quotidianamente ed è grazie a loro che siamo diventati l’azienda che siamo ora. Una delle sfide impossibili che più ci ha riempito di orgoglio è l’aver tramutato un materiale in un altro. Abbiamo preso la pietra naturale e ci siamo detti: può diventare altro? Può assumere il compito che normalmente viene concepito per altri materiali?

Siamo così riusciti negli anni a realizzare creazioni d’eccellenza con la pietra anziché con il legno. Lo abbiamo fatto nel mondo dell’arte, con l’installazione Stone Forest, dell’architetto giapponese Kengo Kuma; lo abbiamo fatto nel mondo del design di interni con Stone Parquet. Ad aiutarci in questa impresa epica è stato un amico di lunga data, Piero Lissoni, con il quale abbiamo creato tanti capolavori storici della nostra azienda. Stone Parquet è uno di questi.

Stone Parquet: caratteristiche e qualche applicazione

Utilizzare la pietra al posto del legno è la caratteristica principale di Stone Parquet, ma non l’unica. Innanzitutto, quale pietra? Ecco che questa magnifica creazione è disponibile in quattro tipiche opzioni della nostra offerta, vale a dire Bianco Carrara, Crema d’Orcia, Imperiale e Pietra d’Avola.

Stone Parquet può poi vivere due identità, a seconda della messa in posa che si predilige: si può optare per la versione a doghe di diversa larghezza e lunghezza per posa a correre, oppure si può scegliere la versione a listelli per la posa a lisca di pesce. La sua estrema resistenza permette l’installazione sia in ambienti interni che esterni e non teme nemmeno le zone umide. A livello di manutenzione, è importante ricordare poche, semplici regole: la pulizia va fatta solo ed esclusivamente con detergenti neutri, perché prodotti aggressivi rischiano di compromettere irrimediabilmente la pietra ed è vivamente sconsigliato l’appoggio di oggetti caldi direttamente sulla superficie, in quanto potrebbero causare macchie o scolorimento.

Una volta capite le caratteristiche di Stone Parquet, in quali contesti utilizzarlo per esaltare in pieno le sue qualità? Un paio di idee da prendere come ispirazione le abbiamo! Ad esempio un attico sul Lago di Garda che combina lo Stone Parquet in versione Crema d’Orcia in posa a correre con pareti in finitura Rain (versione Silk Georgette), ma anche – spostandoci oltreoceano – un appartamento newyorchese che fonde la straordinaria personalità dello Stone Parquet in pietra d’Avola a lisca di pesce con la finitura Rain in Bianco Carrara.

Le soluzioni sono infinite e ben difficilmente ne troverete una che riuscirà a deludervi: la qualità d’eccellenza rende bello tutto ciò che tocca!

Abbiamo visto come Stone Parquet abbia rivoluzionato il modo di concepire questa tipologia di pavimentazione, rendendoci orgogliosi per l’ennesimo sensazionale successo, come sia nata e qualche applicazione. Se sei interessato a conoscere più in profondità la nostra azienda e i nostri prodotti, contattaci e avremo il piacere di darti ogni risposta che cerchi.