Scopri tutti i prodotti che potrai ricevere entro Natale e lasciati ispirare dalle nostre idee regalo. Trova il regalo perfetto

News

Manutenzione e pulizia del piatto doccia in pietra

01.2017

Piatto doccia in pietra: consigli essenziali per la manutenzione e la pulizia

Regalarsi un piatto doccia in pietra è una scelta di grande classe, che arricchisce il bagno di una nota di stile e di ricercata naturalezza, soprattutto quando la resistenza intrinseca di questo materiale sposa l’estetica del design moderno.

Per far sì che la sua bellezza rimanga inalterata giorno dopo giorno, esistono alcune buone norme da seguire, che si traducono in una cura specifica per la pietra naturale, professionale e di sicura riuscita. In questo articolo proponiamo i consigli essenziali per la manutenzione e pulizia di questo ricercato complemento di arredo, con un focus specifico su:

Dopotutto, il box doccia con il piatto in pietra naturale è un elemento che impreziosisce e abbellisce il bagno, ed è facile mantenere intatte le sue qualità con una pulizia regolare e la giusta manutenzione, così da evitare il depositarsi dello sporco e le incrostazioni di calcare.

La naturale bellezza del piatto doccia in pietra può essere eterna. Ecco alcuni consigli essenziali per la sua manutenzione e pulizia

I vantaggi del piatto doccia in pietra naturale

Calda d’inverno, fresca d’estate, la doccia è un rituale di benessere che regala sensazioni uniche in ogni stagione. Posare i piedi a contatto con la pietra le amplifica, evocando il legame con la natura e cullando i sensi.

La capacità suggestiva è solo uno dei vantaggi del piatto doccia in pietra naturale, che unisce estetica e qualità. L’incontestabile bellezza di questo materiale è emblematica di una lunga tradizione di lavorazione e perfezionamento, e si sposa perfettamente con le caratteristiche necessarie a creare un moderno confort.

La sua resistenza e durevolezza ne fanno, poi, un oggetto capace di mantenersi inalterato nel tempo, con le adeguate cure: installarlo significa poter godere di un complemento di arredo che non invecchia mai.

Inoltre, la pietra naturale è eco-compatibile. In particolare, la nostra filosofia concepisce la lavorazione in un’ottica di sostenibilità ambientale. Adottiamo, infatti, sistemi di lavorazione e movimentazione che comportano il minor impatto ambientale possibile.

Scegliere un piatto doccia in pietra naturale, quindi, permette di avere un arredamento del bagno unico nel suo genere, vivere in un ambiente sano e raffinato e fare una scelta ecosostenibile.

Manutenzione ordinaria e protezione

Manutenzione e protezione del piatto doccia sono di essenziale importanza per pulire il box doccia in modo da preservare le caratteristiche naturalmente pregiate della pietra.

Ci sono tre punti fondamentali su cui focalizzare l’attenzione: regolarità nella pulizia, abbondante risciacquo e applicazione di una giusta protezione.

Per assicurarsi una cura adeguata non c’è bisogno d’altro che di una detersione quotidiana con cui eliminare le impurità che l’uso regolare della doccia comporta. Per questo tipo di pulizia è sufficiente utilizzare detergenti specifici, avendo cura di risciacquare abbondantemente. Ciò è molto importante affinché non rimangano tracce di detersivo che potrebbero macchiare o opacizzare la naturale bellezza del piatto in pietra.

Seppure questo tipo di piatto doccia sia per sua natura molto resistente all’usura e a eventuali graffi, conviene adottare una manutenzione della pietra con soluzioni che rendono impermeabile la superficie, per non incorrere in spiacevoli inestetismi e conservare le sue qualità superiori negli anni.

Come evitare le incrostazioni di calcare

Per evitare le incrostazioni di calcare nel box doccia, il primo e più importante consiglio è quello di asciugare bene il piatto dopo l’uso. In questo modo si impedisce che si verifichi un ristagno d’acqua che potrebbe macchiare la pietra e causare punti opachi dannosi per la gradevolezza dell’aspetto del sanitario.

Bisogna ricordare che la naturale porosità della pietra, che ne costituisce una delle caratteristiche di pregiato rilievo, la rende, però, vulnerabile all’assorbimento dello sporco e del calcare. I nostri prodotti sono trattati per aumentare la resistenza alle infiltrazioni, ma è sempre essenziale rimuovere con acqua ogni traccia di sostanze potenzialmente dannose (bagnoschiuma e shampoo compresi) non appena finito di usare il box doccia e asciugare accuratamente.

Qualora non fosse possibile intervenire tempestivamente, consigliamo di utilizzare prodotti specifici per questo materiale in modo da evitare le incrostazioni. Essi sono in grado di eliminare le macchie di calcare, senza danneggiare la superficie pregiata del vostro box doccia.

Attenzione: in nessun caso bisogna ricorrere a prodotti anticalcare che rovinerebbero la pietra in modo irreversibile. Esistono prodotti professionali che, oltre a garantire una perfetta riuscita contro il calcare e le macchie da esso provocate, preservano le superfici nel tempo.

Prodotti per pulire il piatto doccia in marmo

Pulire un box doccia in marmo non richiede sforzi particolari, a patto di tenere sempre presenti le caratteristiche peculiari di questo materiale. Infatti, la pietra è molto robusta ed è capace di resistere all’usura con tenacia ma ha alcuni nemici naturali. Bisogna a tutti i costi evitare di applicare agenti aggressivi, dall’anticalcare all’ammoniaca, fino ad arrivare ai rimedi domestici come l’aceto, che rischiano di corrodere la superficie e apportare danni permanenti.

Al contrario, è necessario utilizzare appositi prodotti detergenti dal pH neutro che rimuovono a fondo lo sporco e seguire attentamente le indicazioni riportate sull’etichetta; un esempio di detergente pensato appositamente per questo tipo di materiali è lo spray Fila Clean&Shine. Infatti, i prodotti di pulizia per il piatto doccia in marmo sono studiati per la cura di un materiale dalle caratteristiche uniche come questo: rimuovono il calcare ma non intaccano la superficie, mantenendo inalterati lucentezza e colore.

Non ci stanchiamo di ripetere di fare attenzione a non lasciare troppo a lungo il piatto doccia in marmo bagnato, in quanto l’acqua, se ristagna, può provocare spiacevoli macchie sulla superficie.

Come rimuovere le macchie dal piatto doccia

Può capitare che sul piatto doccia restino rimasugli di shampoo o saponi. Si consiglia di intervenire sempre tempestivamente e rimuoverli prima che possano lasciare traccia, ma se dovesse rimanere dello sporco ostinato esistono in commercio dei prodotti specifici a cui affidarsi.

Come abbiamo anticipato nel paragrafo precedente, il detergente Fila Clean&Shine è un ottimo prodotto per la cura dei sanitari e del piatto doccia. Basta spruzzare il prodotto sulla superficie e pulire con un panno asciutto per sgrassare senza danneggiare la pietra naturale e il marmo. In ogni caso, è opportuno evitare di usare pagliette o altri materiali abrasivi per evitare di graffiare la superficie: meglio optare per la microfibra o altri tessuti morbidi.

Rispettando questi pochi e semplici accorgimenti garantirete al vostro piano doccia la manutenzione e la pulizia necessaria nel pieno rispetto del materiale.

Il piano doccia in pietra naturale è un must per un bagno moderno dal design ineccepibile. Basta qualche attenzione periodica per mantenere inalterati nel tempo tutta la bellezza e il suo fascino: asciugare i residui d’acqua dopo l’uso, rimuovere tempestivamente eventuali residui di sapone e pulire la superficie regolarmente permetteranno al materiale di continuare a splendere anno dopo anno.

Visitate il nostro sito web o contattateci per conoscere tutti i segreti per avere un impeccabile bagno in marmo.