Solo il meglio dei nostri progetti, nuovi prodotti, eventi ed esclusive collaborazioni. Iscriviti alla newsletter

News

Illuminare lo specchio del bagno

08.2021

Come illuminare lo specchio del bagno

A tutti capiterà, prima o poi, di dover decidere come arredare il proprio bagno. Forse però, quello che non tutti sanno è che in questa stanza l’illuminazione gioca un ruolo fondamentale, quanto o forse ancora di più del suo arredamento, e molto più che in altre stanze della casa, come la camera da letto o il soggiorno.

Le luci del bagno devono essere predisposte con molta accortezza, affinché accompagnino alla perfezione l’alta praticità che caratterizza questo ambiente e la zona che merita sicuramente più attenzione di tutte è quella dello specchio.

Scopriamo di più sull’importanza di illuminare bene questa zona del bagno e i 4 tipi di illuminazione più efficaci.

Illuminare alla perfezione lo specchio del bagno è fondamentale per avere un bagno bello e funzionale

Perché è fondamentale illuminare bene lo specchio del bagno

Abbiamo accennato a come illuminare perfettamente lo specchio nel proprio bagno sia fondamentale per un corretto arredamento della stanza, ma perché?

Nel bagno si concentrano moltissime attività pratiche, ma la zona lavabo è davvero il focus dello spazio: è dove ci si trucca, ci si rade la barba, ci si specchia, dove ci si prepara ad affrontare la giornata con i minuti contati.

Si può fare l’errore di pensare che una buona illuminazione generale, realizzata ad esempio con un bel lampadario come la nostra Farfalla, sia sufficiente, ma per rendere tutte queste operazioni più veloci ed efficaci di certo non basta: infatti, scegliere lo specchio perfetto senza prevedere un’adeguata illuminazione, diminuisce di molto la sua praticità.

Predisporre correttamente le luci da specchio aumenta nettamente la qualità di vita di chi vive la casa, e di conseguenza aumenta il valore di tutto l’ambiente.

La temperatura della luce

Una buona illuminazione dello specchio del bagno inizia dalla scelta della temperatura di colore della luce.

La scala di gradazione delle fonti luminose, siano esse naturali o artificiali, viene infatti misurata in calore ed è distinta principalmente in tre tonalità: calda, che indica le luci con tonalità tendente al giallo; fredda, che indica le luci tendenti al blu; e neutra, che si colloca a metà strada tra le altre tonalità e si avvicina di più alla luce naturale. Ognuna di queste gradazioni ha dei lati positivi e negativi che influiscono sull’ambiente, sull’umore e anche sulla visibilità.

Per una zona come lo specchio, che come abbiamo detto deve essere altamente funzionale, la scelta migliore è una luce bianca neutra o fredda: queste tonalità, infatti, forniscono una resa cromatica molto luminosa, attivano la psiche e comunicano una sensazione di pulizia, fondamentale per questa stanza.

Tipi di illuminazione

Scelta la temperatura della luce dello specchio, non manca che da decidere il tipo di illuminazione più adatta. Le opzioni migliori e più comuni sono essenzialmente 4:

  • Illuminazione con luce integrata
  • Illuminazione con luce sopra lo specchio
  • Illuminazione con faretti regolabili
  • Illuminazione dal soffitto

Tutte queste soluzioni sono molto valide: si distinguono per la posizione della fonte luminosa, e spesso la scelta tra l’una e l’altra dipende principalmente dal proprio gusto. Scopriamo insieme nel dettaglio le caratteristiche di ognuno di questi impianti luce.

Lo specchio retroilluminato

La prima opzione che analizziamo insieme è quella dello specchio retroilluminato, una scelta di grande tendenza negli ultimi anni, ideale anche per gli spazi più piccoli.

Le caratteristiche di questo innovativo complemento d’arredo sono tanto semplici quanto uniche: intorno al profilo dello specchio, un’illuminazione a led integrata percorre tutto il designo dell’arredo. I lati positivi di questa soluzione sono molteplici: da un lato, questa tipologia di sorgenti luminose garantisce un’illuminazione uniforme e bilanciata del viso; dall’altro, installare uno specchio con illuminazione integrata permette di avere la giusta luce senza dover installare ulteriori dispositivi e realizzare ulteriori fori nella parete, come nel caso di applique o faretti per il bagno.

Una soluzione davvero ottima, capace di diventare di grande effetto se abbinata a un design di classe: ne è un esempio il nostro Mirari, uno specchio con led dallo stile essenziale, adatto per regalare grande eleganza a qualsiasi bagno.

Illuminazione dall’alto

Laddove si preferisse un impianto luci più classico, una soluzione molto comune è l’illuminazione dello specchio dall’alto. Installando una luce a parete sul lato superiore dello specchio, si riesce infatti ad illuminare perfettamente sia la superficie riflettente che l’area lavabo.

Certamente, un’unica fonte di luce non regolabile può lasciare piccole zone d’ombra qua e là, o comunque non garantisce un’illuminazione uniforme. Tutti aspetti che fanno sì che questo tipo di luce sia quella meno efficace e meno adatta per radersi o truccarsi con estrema precisione.

Nonostante questi piccoli difetti, arginabili con un’installazione ragionata e combinata, l’illuminazione dall’alto rimane comunque un’ottima idea e di grande impatto estetico se si sceglie come applique per il bagno una lampada di design.

Luce orientabile

Una terza e valida opzione è l’installazione di pratici faretti orientabili. Come si capisce dal nome, questo tipo di luce per lo specchio del bagno è realizzata con faretti mobili, che possono essere orientati a seconda delle esigenze.

Una soluzione molto versatile, che permettete di aggiustare l’illuminazione sul momento, a seconda della zona che si desidera illuminare, o dell’altezza di chi sta usando lo specchio.

In questo modo si eliminano eventuali problemi di coni d’ombra e zone poco illuminate. Per ottenere il migliore risultato, il punto di installazione ideale è a entrambi i lati dello specchio: così facendo, infatti, è possibile garantire un’illuminazione uniforme e lineare.

Luce dal soffitto

Un’ultima opzione, che si sta affacciando di recente sul mercato, è quella dell’illuminazione dal soffitto.

Diversamente dagli altri tipi, che prevedono l’installazione di luci nella parete che supporta lo specchio, in questo caso viene installata una lampada a sospensione sopra all’area lavabo.

Quello dal soffitto è un tipo di illuminazione molto scenografico, che per essere efficace deve essere realizzato con un attento studio della luce e dello spazio. Per quanto riguarda la scelta della lampada per lo specchio del bagno, l’idea migliore è un tipo di elemento che permetta fasci di luce decisi e precisi: un ottimo esempio è il nostro lampadario a cilindro Silo, che consente un’ottima illuminazione unita a un grande design.

Come abbiamo visto, l’illuminazione dello specchio è una parte fondamentale dell’arredamento del bagno: un buon impianto luci della specchiera, infatti, garantisce un ottimo punto di partenza per ottenere una stanza funzionale e piacevole.

Realizzarla al meglio però non è semplicissimo, e bisogna considerare tantissimi aspetti per riuscire a sviluppare un perfetto sistema di illuminazione: per questo, è sempre consigliabile affidarsi a esperti del settore, che sappiano capire come svilupparlo al meglio.

Che aspetti quindi, dai un’occhiata alle nostre soluzioni per l’illuminazione e ai nostri specchi, e contattaci! Insieme capiremo come illuminare al meglio lo specchio del tuo bagno.