Solo il meglio dei nostri progetti, nuovi prodotti, eventi ed esclusive collaborazioni. Iscriviti alla newsletter

News

Doccia walk-in: la soluzione perfetta per un bagno pratico e di design

05.2021

Che cos’è una doccia walk-in e perché sceglierla?

Negli ultimi anni lo spazio della doccia si è evoluto ed è cambiato, assumendo sempre più importanza e sperimentando nuove forme e strutture.

Una delle ultime tendenze di design, quando ci si trova a progettare un bagno, è la doccia walk-in, ovvero una doccia aperta, non chiusa su tutti i lati come un classico box doccia. Questa soluzione non prevede porte: è possibile entrare e uscire attraverso un varco creato fra i vetri o fra il vetro e il muro.

L’assenza di una quarta parete, con il conseguente libero ingresso, ha fatto sì che questa tipologia di doccia sia chiamata anche “free entry” o “doccia open space”.

L’aspetto minimal ed elegante, sommato a un’elevata praticità, hanno assicurato alla doccia senza porta un successo assoluto per chi sceglie di ristrutturare il proprio bagno.

In questo articolo viene illustrato tutto ciò che c’è da sapere su una doccia walk-in, quali vantaggi può garantire e 3 possibilità di installazione per un bagno moderno e ricercato.

Ti piacerebbe installare una moderna doccia walk-in? Scopri tutto quello che c’è da sapere e come installare questa elegante doccia

Tutti i benefici di una doccia walk-in

Il box doccia walk-in è una tipologia di doccia moderna molto innovativa e di design, che porta con sé numerosi vantaggi:

  • Accessibilità
  • Pulizia
  • Facilità di installazione
  • Valore estetico

Come abbiamo detto, la caratteristica principale di questa doccia è la totale assenza di porte e il libero ingresso: per questo motivo il suo più grande vantaggio è una accessibilità facilitata a tutti, perfetta per chi ama la libertà, ma anche e soprattutto per persone con problemi di motilità

Un altro vantaggio riguarda la pulizia, più semplice e veloce, dal momento che il numero delle pareti da pulire è minore. Inoltre, rispetto al modello tradizionale, anche l’installazione e la manutenzione sono più pratiche e di conseguenza anche il costo è minore.

Infine non deve essere sottovalutato il lato estetico, dal momento che è uno degli aspetti più importanti del box doccia senza porta. Il suo design minimale ed elegante è infatti perfetto per arricchire bagni moderni attraverso un tocco raffinato e ricercato.

Idee e soluzioni di installazione

Generalmente una doccia walk-in è progettata lasciando una parete completamente aperta. A seconda dello stile del bagno i restanti 3 lati possono essere realizzati in vetro, aperti, oppure nel materiale che riveste la stanza. La trasparenza del vetro può rivelarsi un grande elemento di design, liberando l’intero bagno e creando una sensazione di spaziosità e luminosità.

Inoltre, se si desidera innalzare al massimo l’effetto di continuità, la scelta più indicata è un piatto doccia filo pavimento, capace di evitare dislivelli. Questa tipologia di piatto è perfetta, dal momento che il suo design minimale e moderno si sposa perfettamente a quello di una doccia open space, esaltandone le caratteristiche.

Tuttavia, questi tratti non sono vincolanti. La doccia walk-in, infatti è altamente personalizzabile, e può essere adattata con facilità ad ogni ambiente. Nello specifico, si possono individuare 3 varianti più comuni:

  • A nicchia
  • Ad angolo
  • A parete

La scelta tra l’uno o l’altro tipo può dipendere sia da esigenze effettive della stanza, che dal gusto personale. Andiamo a vederli nello specifico, attraverso alcuni esempi total look Salvatori.

Sfrutta ogni centimetro

Nel caso di una soluzione ad angolo, la doccia è appoggiata al muro su due lati, quindi sarà necessario installare solo una terza parete fissa, che potrà essere realizzata in muratura o vetro. Abbiamo già parlato di come la seconda soluzione sia la migliore, in quanto evita di soffocare il bagno lasciandone invariata la sensazione di spazio.

Una scelta ideale quando ci troviamo a che fare con bagni molto piccoli, per evitare di rubare centimetri preziosi e in modo da ampliare visivamente le dimensioni della stanza.

Ne è un esempio questa doccia aperta ad angolo, su cui viene inserita una terza parete in vetro, a colpo d’occhio quasi invisibile. L’eleganza di questo materiale permette la visione, e esalta la bellezza, dei rivestimenti in Gris du Marais® e del piatto doccia Filo versione da appoggio.

Raccoglimento e protezione

Una soluzione che permette di recuperare spazio, ma che necessita anche di bagni abbastanza grandi, è quella di realizzare una doccia walk-in a nicchia, racchiusa all’interno delle pareti, dove inevitabilmente il quarto muro risulterà assente.

Questa scelta permette di risparmiare spazio e valorizzare anche angoli che altrimenti rimarrebbero inutilizzati. Inoltre le nicchie sono una buona alternativa per una zona doccia più intima e nascosta, dove l’accesso è comunque semplice e diretto, senza ostacoli, ma la sensazione di protezione e raccoglimento è maggiore.

Anche in questo caso l’ideale è optare per piatti doccia filo pavimento, in modo da rendere pratico e accessibile l’ingresso, come questo esempio di box doccia aperto in cui il piatto doccia Filo a filo pavimento in Gris du Marais® Cotone si abbina in totale armonia con il Bianco Carrara delle pareti.

Il risultato finale è una doccia in muratura senza porta estremamente pratica ed elegante, e in grado di garantire allo stesso tempo intimità e privacy.

Tutta la libertà che desideri

La scelta dall’estetica più innovativa è però quella di una doccia walk-in a parete, dove il vetro fisso viene posato lungo una delle pareti laterali, parallelamente al lato lungo, lasciando aperti entrambi i lati corti per un duplice accesso.

In questo caso, solitamente viene utilizzata una grande lastra di vetro e l’area dedicata alla zona doccia necessita di uno spazio abbastanza capiente.

Questo esempio dimostra perfettamente quanto detto: ci troviamo in un ambiente raffinato ed elegante, con elementi dallo stile moderno e minimal. Perfetta è stata la scelta di inserire piatto doccia walk-in a filo pavimento i cui materiali permettono la continuità con il rivestimento dello Stone Parquet.

È naturale come la totale assenza di pareti e la grande quantità di luce, proveniente dall’enorme finestra e che rispecchia su rivestimenti chiari del Silk Georgette® e del Crema d’Orcia, siano tutti fattori che danno vita a un bagno luminoso, spazioso e arioso, in cui la sensazione di libertà è conseguenza ovvia.

All’interno di un bagno la doccia rappresenta uno degli elementi fondamentali fra gli arredi, sia per funzionalità che per estetica. Ecco perché è importante progettarla attentamente per ottimizzare al meglio gli spazi e per creare un ambiente elegante e raffinato.

La doccia walk-in negli ultimi anni si è affermata come una delle soluzioni che meglio riesce a coniugare praticità, pulizia e un ricercato gusto estetico. Un elemento di design perfetto per ogni tipo di esigenza e che si adatta benissimo a bagni dallo stile moderno.

In questo articolo vi abbiamo presentato tutti i vantaggi che comporta installare una doccia aperta e delle possibilità di installazione, se siete interessati potrete visitare la sezione dedicata sul nostro sito e non esitate a contattarci per una consulenza diretta, saremo felici di aiutarvi.