La nostra produzione e le spedizioni sono totalmente operative. Salvatori è prima di tutto un’azienda di persone ed abbiamo messo in atto tutte le misure necessarie per tutelare la salute dei nostri collaboratori.

News

Ingresso in soggiorno: 5 idee per progettarlo al meglio

02.2021

Ingresso in soggiorno: 5 idee per organizzare cappotti e porta oggetti

Nell’architettura delle abitazioni, specie se di recente costruzione, lo spazio per l’ingresso si è notevolmente ridotto negli anni. Spesso, la delimitazione di quest’area viene del tutto a mancare, inserendosi in un ampio openspace con il soggiorno e talvolta anche con la cucina.

Sebbene questo permetta di non avere più corridoi lunghi e bui, e di ottenere living più grandi, il desiderio di uno spazio in qualche modo delimitato, che permetta di riporre scarpe e cappotti e di restituire privacy a un luogo familiare come quello del salotto, permane.

Ma come fare a delimitare questo spazio? Come creare un ingresso in soggiorno che sia al contempo bello e funzionale?

In questa breve guida scopriremo insieme come può essere definito lo spazio dell’ingresso in openspace; quali funzionalità affidare al nostro ingresso e le caratteristiche essenziali che deve rispettare. Infine, vedremo 5 perfette soluzioni per ingressi confortevoli e dalla decisa impronta moderna.

Quindi…partiamo!

Scopri 5 idee per creare un ingresso nel tuo soggiorno e fai bella figura agli ospiti

Ingresso in soggiorno: separarlo oppure no?

Come abbiamo anticipato, nell’architettura domestica moderna l’ingresso difficilmente è collocato in uno spazio a sé. Un ambiente openspace risponde in maniera perfetta all’idea di fluidità degli spazi e abbattimento delle barriere a cui aspira il moderno design.

Sebbene sia una soluzione ad alta valenza estetica, e che permette di allargare effettivamente gli spazi del living, allo stesso tempo la privacy dell’ambiente giorno può risultarne ridotta.

Se si desidera donare più intimità all’ambiente principe della condivisione famigliare, il salotto, l’opzione di dividere l’ingresso dal soggiorno è da prendere in considerazione.

Ma come fare quindi a separare in qualche modo i due ambienti senza inficiare però né sullo spazio né sulla sua illuminazione?

Le soluzioni sono molteplici, e se ben studiate possono risultare anche di grande effetto. Dal più classico muretto d’ingresso in cartongesso, fino al mobile bifacciale, scelta più in voga negli ultimi anni, che grazie al suo utilizzo su entrambi i lati, permette allo stesso tempo di separare e unire le due aree.

Tra i vari mobili bifacciali disponibili, sicuramente spicca la libreria divisoria: oltre ad assolvere la funzione di contenitore, i suoi spazi aperti e la sua altezza ridotta permettono di non soffocare gli ambienti e favorire la circolazione della luce.

Se poi la libreria è progettata e realizzata con materiali di pregio, questo elemento diventa la perfetta sintesi di design e funzionalità. Un ottimo esempio di come questo arredo possa donare pregio a tutto l’ambiente è sicuramente la libreria Colonnata di Piero Lissoni: le numerose varianti in cui può essere realizzata la rendono un elemento perfetto per integrarsi in qualsiasi ambiente.

Arredare l’ingresso in soggiorno: di cosa hai bisogno?

Arredare l’ingresso in soggiorno, come forse potrete immaginarvi, non è sempre un’impresa semplice. Sia che si decida di realizzare uno ingresso aperto sul soggiorno sia che si decida di isolarlo, capire quanto spazio dedicargli e come organizzarlo è sicuramente un processo che merita molto studio.

Il primo passo da fare per iniziare a capire come arredarlo è senza dubbio definire le nostre esigenze. Possiamo individuare essenzialmente 3 tipi di necessità:

  • Contenere
  • Appendere
  • Appoggiare

Se si ha necessità di mobili che aiutino a contenere tutto quello che viene lasciato all’ingresso, e lo spazio lo consente, l’inserimento di una cappottiera nascosta e chiusa è quello che ci vuole: l’installazione di un armadio nell’ingresso consentirà di organizzare facilmente l’ambiente e mantenerlo ordinato.

Non sempre però si riesce a destinare all’ingresso in soggiorno uno spazio così ampio. Laddove lo spazio riservabile risulti piccolo, installare dei ganci appendiabiti a parete oppure un appendiabiti da pavimento è un’ottima soluzione: questo stratagemma permette di sfruttare al meglio le pareti intorno alla porta, creando una elegante cappottiera a muro su misura senza ingombrare ulteriore spazio.

Le caratteristiche essenziali di ogni ingresso in soggiorno

Se l’area è molto ridotta, la scelta di elementi che siano al contempo utili e d’effetto è perfetta: anche gli attaccapanni infatti, se ben studiati, possono donare anche a una piccola parete uno stile invidiabile. È il caso degli appendiabiti Fontane Bianche: l’attenzione per i dettagli per cui Salvatori è conosciuta in tutto il mondo si riflette nella scelta dei materiali e nelle linee semplici di questi pregiati elementi.

Se si decide di riservare il contenimento di scarpe o cappotti a un’altra area della casa, sia un ripostiglio oppure un mobile integrato con la parete attrezzata del soggiorno,  si avrà necessità sicuramente quindi di qualcosa che ci permetta di appoggiare le chiavi, la posta oppure le borse. In questo caso l’arredamento dell’ingresso sul soggiorno si fa ancora più essenziale: l’inserimento di un mobile sospeso vicino alla porta permette di mantenere quest’area leggera e funzionale.

E laddove lo spazio risulti veramente ridotto, anche una mensola dai materiali pregiati può, magari affiancata a uno specchio dalle linee eleganti, assolvere a questa funzione mantenendo l’ambiente sofisticato e di stile. Si pensi alla particolarità delle mensole Ciane con vano a giorno: una mensola-contenitore dai materiali pregiati, che al contempo raccoglie ma non nasconde. Oppure anche allo Specchio Quadro che con i suoi ben 7 cm di cornice svolge anche la funzione di mensola. Elementi insoliti, capaci di diventare in un attimo protagonisti dello spazio.

Le caratteristiche essenziali di ogni ingresso in soggiorno

Come abbiamo detto, l’ingresso in soggiorno, leggermente separato oppure totalmente openspace, è ormai un must dell’edilizia moderna. Ma quali caratteristiche deve rispettare per essere un ingresso realizzato con i fiocchi? Oltre ad essere altamente funzionale, l’ingresso in soggiorno deve essere:

  • Ben illuminato
  • Ben curato
  • Accogliente

L’illuminazione è fondamentale per questo tipo di ambiente. Diversamente da un tradizionale ingresso, l’ingresso in salotto ha il vantaggio di godere dell’illuminazione naturale del living. Inserire degli elementi di luce ad hoc, però, permette di far riacquistare a questo ambiente un’identità e una definizione dello spazio, anche senza l’aggiunta di barriere visive.

L’ingresso poi è il primo biglietto da visita della casa, e non deve essere disordinato né sottovalutato. Questo è vero a maggior ragione nel caso di un ingresso in salone, che si deve coordinare perfettamente con la stanza in cui si trova per creare un ambiente armonico.

La scelta degli arredi dovrà essere curata nei minimi dettagli: importante quindi ancora di più nel caso di un ingresso in soggiorno la scelta di arredi che oltre ad essere funzionali siano anche ben studiati dal punto di vista del design.

Un ultimo aspetto da non sottovalutare è quello dell’accoglienza di questo ambiente: se l’ambiente è ben organizzato e funzionale, un certo livello di accoglienza è già raggiunto. Però, se lo spazio lo consente, perché non spingersi più in là? L’ingresso è l’ambiente di casa che ci dà il benvenuto: una seduta comoda per potersi ad esempio rilassare e togliersi le scarpe è sicuramente un bellissimo valore aggiunto.

Dopo aver analizzato gli aspetti principali che un ingresso nel soggiorno deve rispettare, vediamo insieme delle soluzioni per realizzarne uno in perfetto stile moderno!

Un angolo elegante dalle linee essenziali

Come abbiamo detto, l’ingresso in soggiorno si deve integrare perfettamente con l’ambiente del living e al contempo mantenere una sua identità. Ne è un perfetto esempio l’ingresso che potete osservare nella foto a fianco: il design e i colori dell’ambiente sono ripresi dall’arredamento essenziale che costituisce questo spazio.

L’appendiabiti a pavimento Flamingo si integra perfettamente con le linee semplici e nette di questo ambiente, ma non rischia di esserne assorbito. Il preciso punto luce conferito dalla Lampada Urano nella sua versione a terra permette di restituire a questo angolo del soggiorno l’importanza che riveste.

Un ingresso dal design funzionale

Se l’ingresso affaccia direttamente sul soggiorno e l’unico spazio per poter arredare l’ingresso di casa è la parete adiacente alla porta, risolto in un altro modo il problema di scarpe e cappotti, il mobile contenitore sospeso è una risposta perfetta alle esigenze di tutta la famiglia.

Come ci mostra la foto qua a fianco, anche in questo caso le parole d’ordine sono: continuità con l’ambiente e funzionalità. Il delicato mobile sospeso, composto con i cassetti modulari della linea Balnea in Crema d’Orcia, riprende perfettamente la continuità di stile già espressa dalla comunione creata dalle delicate mura nei toni crema e il pavimento in Stone Parquet Crema d’Orcia.

Contemporaneamente, gli ampi e profondi cassetti di questo mobile forniscono molto spazio per riporre comodamente gli oggetti. Un quadro della collezione Intarsi, unito a un importante punto luce e ad ornamenti, in questo caso Omaggio a Morandi, consentono a questa parete di risaltare e guadagnare identità.

Un appendiabiti dai materiali preziosi

L’ingresso in openspace può essere anche molto piccolo, quindi se lo spazio è poco non caricarlo eccessivamente con arredi dalle linee pesanti o superflui è la scelta migliore. Elementi dai tratti semplici possono caratterizzare perfettamente l’ambiente senza rubare spazio.

È il caso di questo piccolo ingresso in soggiorno. Protagonista ritorna ad essere l’appendiabiti Flamingo, stavolta nella sua versione Molina: le particolarità dei marmi che compongono questo appendiabiti, tra cui il Verde Alpi e il Rosa Perlino, fanno risaltare le linee essenziali di questo elemento.

Per aggiungere un tocco di accoglienza, un funzionale tavolino dai tratti leggeri, il W Coffee Table, riesce a fornire il necessario spazio di appoggio per un ingresso pratico ed elegante.

Linee pulite per un ingresso confortevole

Come può essere molto piccolo, l’ingresso in openspace può essere anche molto grande. Quando la porta affaccia così direttamente sul living, poi, si può decidere di creare una continuità tra i due ambienti senza grandi distinzioni.

L’ampio ingresso nella foto qua a fianco ne è un esempio: la grande panca in pelle imbottita diventa tranquillamente un divanetto, su cui sedersi con gli amici e rilassarsi. L’inserimento degli originali tavolini Pietra L02, ornabili con dei pregiati vassoi removibili Pietra L01, rende questo spazio ancora più versatile: da ingresso con svuota-tasche a area cocktail con vassoi personalizzati.

Praticità e luminosità in un ingresso spazioso

Come abbiamo detto bastano pochi elementi per definire un ingresso anche quando è totalmente integrato nel living. Se lo spazio che gli si vuole dedicare è ridotto, un bellissimo mobile contenitore dalle altezze ridotte e dagli spazi profondi è una delle scelte migliori.

Nella foto che potete osservare qui di fianco, l’ingresso è perfettamente fuso con l’area living: le linee nette ed eleganti del mobile si affiancano in maniera armonica al piccolo angolo lettura che, impreziosito dall’elegante tavolino Pietra L05 Coffee Table fa da ponte perfetto fra le due aree.

L’aspetto scultoreo ed elegante della Madia Pliss in Bianco Carrara, unito al punto luce della Lampada Urano e agli svuotatasche realizzate con i vassoi modulari Fontante Bianche, riesce a unire eleganza e funzionalità in un perfetto stile minimale.

Eccoci arrivati alla fine del nostro articolo! Come abbiamo visto, progettare un ingresso che affacci sul soggiorno è tutt’altro che semplice.

L’ideazione deve essere molto curata e realizzata ad hoc sulla base delle nostre esigenze. Rivolgersi ad un esperto del settore è sicuramente la scelta migliore: un professionista saprà studiare al meglio gli spazi e saprà come dare forma alle tue esigenze. Per cui, dai un’occhiata ai nostri complementi d’arredo e ai nostri mobili contenitori e non aspettare, contattaci!

Insieme progetteremo un ingresso in soggiorno realizzato su misura per te!